Una bella sorpresa sulla spiaggia di San Menaio: dopo quasi 9 anni è tornato a nidificare un esemplare di tartaruga Caretta caretta. Una notizia molto positiva dopo i numerosi e continui spiaggiamenti avvenuti nei giorni scorsi su tutto il litorale del Gargano nord.

“Questo è un lieto evento che ci fa bene sperare” ha commentato la dottoressa Giovanna Liguori, dirigente Veterinaria Area C, che ha avuto modo di costatare il luogo di nidificazione della tartaruga, in prossimità del Circolo Nautico di San Menaio. Le telecamere di videosorveglianza del centro hanno consentito di individuare, durante la notte, l’esemplare intento a depositare le uova nella sabbia, a una profondità di circa 25 cm. Risulta difficile sapere il numero delle uova, cifra che comunque dovrebbe aggirarsi intorno alle 70-80 uova.

Il tempo d’incubazione è stimato oltre i 70 giorni, pertanto si prevede la schiusa dopo la metà di Settembre. “Monitoreremo l’evento della schiusa sul posto – ha aggiunto la dottoressa Liguori – come servizio veterinario insieme al Centro Recupero Tartarughe Marine di Manfredonia”. Inoltre la Liguori ha raccomandato i bagnanti di tenersi a distanza dal sito di nidificazione opportunamente delimitato all’accesso, in modo da evitare la manipolazione delle uova per la salvaguardia di molte tartarughe che ben presto ripopoleranno il nostro mare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui