Sant’Eustachio Martire è stato uno dei santi più venerati nel medioevo, e in Italia e anche all’estero ha visto sorgere diversi luoghi di culto, e non solo, ecco quali:

Basilica di Sant’Eustachio – Roma

La basilica, collocata nella zona di Campo Marzio a Roma, custodisce le spoglie del Santo in un sarcofago di porfido sottostante l’altare maggiore. È possibile ammirare l’antico campanile romanico rimasto in piedi dopo l’ultima ricostruzione della chiesa avvenuta tra il XVII° e il XVIII° secolo. Nella parte terminale superiore della facciata è posta la testa del cervo con la croce tra sue corna, simbolo della conversione del Santo al cristianesimo.

Sant’Eustachio il Caffè – Roma

Proprio in Piazza Sant’Eustachio a Roma dal 1938  c’è un caratteristico laboratorio di torrefazione, in un locale che già nel 1800 era intitolato “Caffè e Latte”. Il caffè “Sant’Eustachio” ha come marchio proprio il tipico simbolo del cervo e della croce annesso al Santo.

Chiesa di Sant’Eustachio – Parigi

È considerata la più bella chiesa di Parigi dopo quella di Notre Dame, sorge nel vecchio quartiere del mercato denominato Les Halles. La struttura unisce il gotico con il rinascimento e le sue dimensioni sono a dir poco gigantesche: 100 metri di lunghezza, 44 di larghezza e 33 di altezza. Al suo interno vi è il più grande organo della Francia, con ben 8.000 canne. La chiesa ha dato i battesimi a grandi personaggi storici tra i quali il Cardinale Richelieu, la Marchesa di Pompadour e Molière, mentre il re Luigi XIV prese la sua prima comunione.

Sant’Eustachio Patrono di Matera

A Matera il culto del Santo è molto antico, si hanno tracce tra il VIII° e il IX° secolo mediante un ipogeo benedettino a lui intitolato. Successivamente tra l’anno 1050 e 1080 venne costruita una chiesa più capiente, dove ancora oggi è possibile ritrovare la cripta e vari graffiti dei pellegrini. La devozione per Sant’Eustachio ha radici profonde, il tutto avvenne quando la popolazione materana ottenne miracolosamente la liberazione della città da parte dei saraceni il 20 maggio del 994.

Processione di Sant'Eustachio
Processione di Sant’Eustachio a Matera il 20 Settembre 2015

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui