Manfredonia, 21 aprile 2021. Da più di un anno, la morsa della pandemia sta attanagliando l’intera umanità, senza distinzione di territorio, nazionalità o classe sociale. Oltre alle gravi ricadute che comporta il Covid-19 sulla salute fisica, il virus ha intaccato anche la dimensione psicologica. Una serie di fattori come l’isolamento sociale, la paura del contagio, il rischio di perdere il lavoro, le notizie negative, stanno portando molti italiani ad un vero e proprio disagio psicologico, molto spesso senza chiedere aiuto.

Gli effetti sulle persone, dovuti ad un prolungato lockdown, si presentano in stati ansioso-depressivi e, per chi ha già avuto il Covid, in disturbi post traumatici da stress. La psicologa e psicoterapeuta Maria Elena Mastrangelo in questo periodo sta lavorando molto nel dare ascolto e supporto alle persone con queste problematiche. “Questi stati depressivi non vanno sottovalutati – riferisce la dott.ssa Mastrangelo – perché non tutti arrivano in psicoterapia. C’è tanta gente che convive da sola con queste emozioni veramente limitanti e che portano infelicità”.

Una possibile soluzione per superare questo periodo è “cercare, nonostante la situazione, di andare verso il nostro benessere: quanto più riusciamo a tutelare e perseverare, portando avanti il nostro benessere, tanto più ci proteggiamo dagli effetti negativi del Covid sulla psiche” ha continuato sempre Mastrangelo, sottolineando che la meravigliosa capacità della resilienza si può allenare ed aumentare, oggi più che mai bisogna far ricorso ad essa.

Articolo di Valerio Agricola – Servizio a cura di Giuseppe Laganella – Riprese e montaggio a cura di Vittorio Agricola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui