I bambini delle scuole elementari mentre cantano “Gam Gam”

Nella “Giornata della Memoria”, oggi 27 gennaio, presso l’Auditorium di Ischitella dell’IPSIA di Ischitella si è tenuta la lettura pubblica di brani e poesie sulla Shoah da parte degli studenti dell’I.C. Pietro Giannone e dell’IPSIA. A essere presenti alla manifestazione, oltre che agli studenti e insegnati, il dirigente scolastico Prof.ssa Teresa Cucciniello, il sindaco del Comune di Ischitella Carlo Guerra, l’assessore alla cultura e politiche sociali Valeria Disciglio e il presidente del consiglio comunale Mario Nino De Cristofaro.

Tra i testi letti possiamo indicare quelli di Piero Terracina e di Sami Modiano, entrambi sopravvissuti ai campi di sterminio di Auschwitz, testimonianze agghiaccianti di ciò che l’uomo è in grado di fare. A ricordare lo sterminio dei bambini, il toccante brano “Gam Gam”, divenuto ormai un inno, eseguito dalla voce dei bambini delle scuole elementari.

Il dirigente scolastico Prof.ssa Teresa Cucciniello, il sindaco Carlo Guerra, l’assessore Valeria Disciglio e il consigliere Mario Nino De Cristofaro.

“Prendere coscienza e approfondire la conoscenza” le parole del Sindaco Carlo Guerra rivolte agli studenti e insegnanti in sala “L’uomo per essere libero si deve liberare dall’ignoranza. Sarete uomini liberi, se avrete acquisito le conoscenze”. A queste parole si sono aggiunge quelle del dirigente scolastico Angela De Paola, ringraziando l’invito di così tanta valenza formativa.

L’attività è proseguita nella serata presso il Circolo Anziani, sempre a Ischitella, con la lettura dei brani da parte dei cittadini volontari intervenuti. Tra i testi proposti anche la testimonianza di Liliana Segre, anch’essa deportata e sopravvissuta ai campi di sterminio di Auschwitz.

La lettura dei brani presso il Circolo Anziani di Ischitella

Nonostante siano trascorsi 75 anni da quei terribili avvenimenti che sconvolsero l’umanità, c’è ancora e sempre bisogno di ricordare, riflettere e discutere, per non fare in modo che ciò possa ritornare, in particolar modo dopo questi momenti di crisi economica. “La vera memoria è nel cuore, e non nella mente” ha riferito la Prof.ssa Teresa Cucciniello durante la lettura dei testi.

La lettura dei brani presso il Circolo Anziani di Ischitella

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui