il Maestro Ildefonso Martos Carretero (foto di Carlos Gimeno)

Prende il via il progetto del Maestro Giovanni Ieie, docente presso il Conservatorio “U. Giordano” di Rodi Garganico, che prevede di formare un’Orchestra di Fiati con gli alunni dei due Istituti di Foggia e di Rodi Garganico. L’intento del Maestro Ieie è di inserire attivamente le attività musicali del Conservatorio “U. Giordano” all’interno della socialità del Gargano, creando quel tipo di relazioni di cui il nostro territorio ha tanto bisogno.

Il primo appuntamento è previsto per domenica 26 gennaio 2020, con un concerto “Fiesta España” presso la Chiesa Madre di Vico del Gargano, diretto dal rinomato Maestro Ildefonso Martos Carretero, direttore della banda sinfonica dell’Agrupació Musical de Massarrojos a Valencia in Spagna. Il concerto è organizzato con la collaborazione dell’Associazione Musicale Complesso Bandistico “A. F. Nardini” di Vico del Gargano, Direttore Pupillo Lucilla. Al concerto parteciperanno gli allievi del Conservatorio di Musica “U: Giordano” e una Banda ospite: l’Associazione amici della musica complesso bandistico “Azzurra” città di Ischitella, Direttore Augelli Michele.

Il direttore ospite Ildefonso Martos Carretero terrà anche un Master di Direzione presso il Conservatorio di Rodi Garganico il pomeriggio di venerdì 24 e la mattina di sabato 25 gennaio.

“Per ottenere questo risultato ho creato un percorso formativo che chiede la collaborazione di varie Associazione Musicali locali, vicine al mondo dei Fiati” riferisce il maestro Giovanni Ieie “Quali Associazioni migliori delle Bande, che oramai sono dirette dagli allievi usciti dal nostro Istituto?”. In attesa di questo grande concerto, possiamo già anticipare il secondo appuntamento previsto per l’8 marzo 2020 ad Ischitella, in collaborazione con la Banda “Pietro Giannone”, che vedrà come ospite e direttore il celebre Maestro americano Darrel Brown della Carrel University di Chicago.

Locandina del Concerto “Fiesta España”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui