Amministrazione Cagnano Varano

Sul fronte delle opere pubbliche, il sindaco di Cagnano Varano, Michele Di Pumpo, ha orgogliosamente annunciato i progetti in itinere per quest’anno.

In un video comunicato dello scorso 16 febbraio, il primo cittadino ha fatto sapere che sono stati avviati i lavori di Parco San Michele, partecipando al bando “Sport e Salute S.p.a.”. “Un parco che abbiamo modificato in meglio rispetto al progetto iniziale – ha riferito Di Pumpo – in questo parco ci sarà spazio per una pista per correre, alcuni giochi di allenamento a corpo libero, un parco giochi, un campo da calcetto e infine sarà adornato da ben tremila alberi, dislocati lungo un percorso adiacente alla pista per correre”.

Altro obiettivo che porterà avanti l’amministrazione di Cagnano è la realizzazione della Piazza a Capojale. “Sono felicissimo di poter portare avanti un progetto iniziato da mio padre nel 2002 – ha detto Di Pumpo – Il completamento della piazza è previsto tra pochi mesi”.

Il Comune è in attesa di ricevere anche il via libera da parte dell’ASL per la realizzazione del Pronto Soccorso Estivo. “Quest’anno cercheremo di migliorare tutti i servizi a Capoiale – ha proseguito – Si cercherà anche di avviare al più presto la disinfestazione contro zanzare e ratti, la pulizia della spiaggia e la pulizia dei marciapiedi. Verranno installate anche delle telecamere nella frazione di Capojale. Si sta lavorando al completamento dell’arrivo della fogna e dell’acqua corrente, un servizio fondamentale a cui teniamo tantissimo, e che siamo arrivati quasi alla fine dei lavori”.

Entro marzo sono previsti i lavori di potatura e di manutenzione del decoro urbano, con l’installazione anche dei cestini e dei posaceneri per l’intero Corso Giannone. Tra aprile e maggio è previsto l’asfaltamento dell’intero tratto di strada che collega San Nicola Imbuti con Capojale. Prevista anche l’installazione di una rete Wi-Fi gratuita nelle tre piazze di San Michele, D’Apolito e Giannone. “Puntiamo ad essere il comune più finanziato del Gargano” ha espresso Di Pumpo.

Al termine del video comunicato non è mancata la lettura dell’ultimo bollettino Covid-19 per la cittadina. Al 16 febbraio erano 13 i positivi. “Finalmente dopo 4 mesi siamo arrivati a un numero totale di positivi a Cagnano abbastanza ragionevole” ha concluso il sindaco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui