Altri tagli ingiustificabili pare in favore di lavori dovuti a nuovi finanziamenti ricevuti. Questa volta è capitato a delle Tamerici di non meno di 50 anni! Siamo davvero senza parole di fronte la distruzione del verde pubblico a causa di finanziamenti pubblici. La stessa cosa è avvenuta a Vieste”. Anche il WWF Foggia si è schierato contro l’intervento di taglio delle 40 tamerici previsto dal Comune di Vico del Gargano sul lungomare di San Menaio.

A lanciare la battaglia è stato un gruppo di 60 cittadini di Vico che ha sottoscritto una lettera diretta al sindaco Sementino, il quale giorni fa aveva fatto osservare, tramite un post su Facebook, che gli alberi rimossi erano malati e le possibili cure sarebbero state costose, con rimedi momentanei o del tutto inefficaci secondo gli esperti. Dopo l’invio di questa lettera, pare che i tagli delle tamerici si siano fermati. A oggi, le piante tagliate sono circa una ventina.

A lanciare la battaglia è stato un gruppo di 60 cittadini di Vico che ha sottoscritto una lettera diretta al sindaco Sementino, il quale giorni fa aveva fatto osservare, tramite un post su Facebook, che gli alberi rimossi erano malati e le possibili cure sarebbero state costose, con rimedi momentanei o del tutto inefficaci secondo gli esperti. Al loro posto saranno piantumate delle nuove piante. Dopo l’invio di questa lettera, pare che i tagli delle tamerici si siano fermati. A oggi, le piante tagliate sono circa una ventina.

fonte image: Pagina Facebook WWF Foggia

Fonte: Stato Quotidiano

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui