“Speriamo che passi quest’ondata, questa sarebbe la settima onda, se passiamo questa, abbiamo fatto tutto”. Parole che suonano come un messaggio di speranza, di quella speranza che salverà il mondo e a pronunciarle è un lupo di mare dal cuore grande: Pepito.

Ci ha accolto nella sua Peschici lo scorso sabato, nella sua capannina da pescatore, mentre era intento a scolpire le sue particolari creazioni in pietra pomice, giunta dal mare durante le mareggiate. Ed è proprio con questo mare che Pepito si esprime, e in un certo modo si confida, si conforta per far fronte a un periodo particolarmente insolito per tutti.

L’argomento “coronavirus” è ormai sulla bocca di tutti, anche nella semplice vita di un paese di mare, ma Pepito cerca di sdrammatizzare, con rispetto e senza minimizzare il problema, tramite la sua arma distintiva: la simpatia. In un momento del genere, c’è proprio bisogno di questo tipo di positività, di forza per darsi coraggio e andare avanti. “Vorrei che tutto il mondo stia bene, vi voglio bene” e ci saluta così, con il suo sorriso di mille storie, sotto una folta barba ondulata come le onde del mare.


Galleria Fotografica

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui