in

Peschici vieta Halloween. Disposta ordinanza anti Covid contro attività goliardiche

Sindaco Peschici

In vista dell’imminente festa di Halloween del 31 ottobre, il sindaco di Peschici Francesco Tavaglione ha disposto, nella giornata di oggi, un’ulteriore misura di tutela della salute pubblica in relazione all’urgente necessità di prevenire assembramenti di persone. Tale decisione è stata rilevata anche da fatto che si è riscontrato un aumento della percentuale dei contagiati, in particolar modo nella fascia tra i 15 e i 44 anni.

Costatato questo possibile rischio di assembramento dovuto ad attività comportamentali a carattere goliardico, che possono svolgersi in strade e piazze pubbliche, ha proibito, pena la sanzione da €25,00 a € 500,00, le seguenti attività:

● Lancio di coriandoli;

● Lancio di mortaletti;

● Lancio di petardi di qualsiasi potenza;

● Lancio di sostanze alimentari di qualunque natura;

● Scherzi che possano creare assembramenti all’interno del centro abitato;

● Feste pubbliche e private e aggregazioni anche in forma statica nonché recarsi per casa e/o qualsiasi altro luogo pubblico/privato per il classico rito “dolcetto/scherzetto”.

L’ordinanza: https://www.halleyweb.com/peschici/po/attachment_news.php?id=875

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Rodi Garganico

Rodi Garganico, effettuati 344 tamponi. Il sindaco: “Non è stato semplice”

Baristi Ischitella Vico

“Impossibile lavorare così” i baristi di Ischitella e Vico del Gargano contro il nuovo dpcm