in

Peschici. Paziente Covid-19 muore dopo essersi ripreso dal coma. La moglie denuncia

Peschici

Era stato ricoverato per Covid- 19, presso il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Il 42 enne, di Peschici, sposato e padre di due bambini, non ce l’ha fatta ed è deceduto lo scorso 24 febbraio dopo 15 giorni di ricovero.

L’uomo, che per diversi giorni è stato in coma, negli ultimi giorni si era risvegliato. La notizia rassicurante per la famiglia è stata in breve tempo stroncata successivamente dalla telefonata da parte del personale dipendente dell’ospedale, che ha comunicato alla moglie il decesso del marito, a seguito di una forte crisi respiratoria con conseguente arresto cardiaco.

continua a leggere su: Stato Quotidiano

Fonte Stato Quotidiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Ischitella, 3 positivi Covid-19. Il sindaco smentisce la voce di 50-60 casi

Astor Piazzolla

Centenario della nascita del compositore Piazzolla. Due musicisti garganici gli dedicano un disco