Ischitella 17/06/2021 – Durante l’ultimo consiglio comunale si è proposto per poi essere approvata all’unanimità la cittadinanza onoraria per Patrick Zaki, lo studente egiziano detenuto in Egitto dal 7 febbraio 2020.

Patrick Zaki è uno studente egiziano dell’università di Bologna, dove prima del suo arresto stava facendo il dottorato sugli studi di genere. Il giovane lavorava per l’Egyptian Initiative for Personal Rights, organizzazione per cui faceva il ricercato sui diritti umani e di genere.

Il 7 febbraio del 2020 Zaki viene arrestato all’aeroporto internazionale del Cairo, dove era atterrato per andare a trovare la propria famiglia. Sarebbe dovuto rimanere un paio di settimane, ma quel giorno per lui scattano le manette. Lo studente viene accusato di propaganda sovversiva. Dall’aeroporto del Cairo viene quindi portato a Mansoura, dove il mistero s’infittisce. Lì sarebbe stato minacciato e sottoposto a un brutale interrogatorio. 

Per Zaki sono già due anni di reclusione in carcere, rischiando addirittura 25 anni. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui