StatoQuotidiano, 22 dicembre 2021 – Il Presidente del Parco nazionale del Gargano, Pasquale Pazienza, ha motivato in una videointervista la scelta di non impegnarsi a sponsorizzare e dare dei contributi alla manifestazione mondiale dell’Orienteering che si terrà l’anno prossimo nei comuni del Gargano.

La proposta iniziale del Parco, ha riferito Pazienza, era quella di realizzare, da parte degli organizzatori, un momento di comunicazione territoriale che riguardasse l’intero territorio garganico, prescindendo da quelli che sono i luoghi più direttamente coinvolti dalla gara. “Avevo chiesto di realizzare una comunicazione che riguardasse l’intero territorio garganico – ha detto Pazienza – con dei focus specifici sui luoghi interessati dalla gara”.

Altra condizione proposta e non rispetta, sempre da quanto dichiarato da Pazienza, è che rimanesse qualcosa nel territorio dopo la manifestazione, attraverso la realizzazione sul territorio di un centro e presidio della Fiso (Federazione Italiana Sport Orientamento).  “È chiaro che dove c’è una federazione c’è anche una priorità maggiore di continuare a svolgere quell’attività nel territorio – ha riferito – Se è vero che il Gargano è una palestra naturale allora il Gargano deve rimanere in funzione anche dopo l’evento.

“Siccome era già stato oggetto di un confronto alcuni mesi prima – ha aggiunto Pazienza – a Settembre ho preso atto che nulla si era mosso in questo senso, anzi, la manifestazione sportiva è stata organizzata in maniera assolutamente diversa da quella che è stata detta. Sul centro federale ho saputo che non si era mosso nulla e di conseguenza ho ritirato la disponibilità. Di recente ho anche appreso che il Ministero della Transizione Ecologica non ha attribuito il patrocinio, pertanto diventa anche imbarazzante per l’Ente Parco andare a sponsorizzare qualcosa che non è stato patrocinato dal Ministero”.

Articolo di Valerio Agricola, intervista di Giuseppe Laganella, video di Vittorio Agricola.

Fonte: StatoQuotidiano (https://www.statoquotidiano.it/22/12/2021/mondiali-di-orienteering-sul-gargano-il-motivo-del-ritiro-del-parco/905209/)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui