Rodi Garganico, 29 maggio 2021 – Era attesa da tempo la data per l’ok alla riapertura delle attività del settore turistico e la possibilità di spostamento tra regioni di fascia gialla o bianca. In Puglia i nuovi positivi sono sempre più in calo, stessa situazione vale per i pazienti ricoverati.  Questo ha fatto tirare un bel sospiro di sollievo per operatori turistici e in particolar modo per i turisti che ora possono ritornare a riempire le spiagge del Gargano.

A Rodi Garganico è tutto pronto. Lo scorso weekend è stato un po’ un banco di prova di ripartenza: molte le persone giunte, anche da oltre regione. Gli operatori hanno una prospettiva abbastanza ottimistica per i mesi più gettonati come luglio e agosto. Hanno fiducia, nonostante il difficile periodo appena trascorso, che possa ripetersi il boom di presenze come è già avvenuto inaspettatamente nell’estate 2020.

A dire la propria opinione e fare un pronostico estivo, sono stati i titolari delle attività balneari del litorale di Rodi Garganico: Attilio Ventrella di Cala Paracuru, Pino Veneziani di Propulsione Beach e Vittorio Maccarone di Lido Corallo. Essi hanno confermato di aver ricevuto già delle prenotazioni per le prossime settimane. Ora un’altra data da attendere con ansia è quella del 14 giugno, quando anche la Puglia entrerà nella fascia bianca e potrà dire addio al coprifuoco.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui