in

Lagune del Gargano, risorse da salvaguardare. Presentato programma d’area

Lago di Varano

“Il programma realizzato – spiega Antonio Trombetta – comprende 8 comuni garganici, quelli di Apricena, Poggio Imperiale, Lesina e Sannicandro per il lago di Lesina; per il lago di Varano, Ischitella, Carpino, Cagnano e Vico del Gargano. Un programma, quindi, di area vasta perchè prevede, ad esempio, l’ inserimento di Vico, nel cui ambito non ricade il territorio del lago di Varano.

E’ un’idea nata dalla legge regionale 63 2017, che praticamente stimola i comuni a elaborare programmazioni di area vasta integrata, con la funzionalità di rifinanziare lo sviluppo economico del territorio a seconda delle peculiarità dello stesso (economia ittica), ma anche per sostenere un certo turismo sostenibile che salvaguardi l’ambiente, e che si arricchisce delle peculiarità archeologiche e storiche.

Programmato con i Comuni e le associazioni presenti nel territorio, con un intenso processo partecipativo ottenuto anche grazie ad incontri virtuali, si è messo in campo un ampio programma con interventi di sistema di Area vasta , come le piste ciclabili  dei laghi e infrastutturazione, vista la forte presenza di fabbricati rurali, con interventi di natura pubblica e privata.

Presi dal PIRT come per Torre Mileto, dove si è avuto il risanamento di case abusive, anche i progetti di ogni comune hanno permesso alla Regione Puglia di presentare il piano da finanziare nel PNNR.  Anche in Provincia di Foggia si aprirà un dialogo e tutti  gli altri progetti potranno diventare interventi piano.

Articolo di Giuseppe Laganella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Un “concerto” di auguri natalizi al Conservatorio di Rodi Garganico

Vico del Gargano Natale

Il Natale a Vico del Gargano: un evento che ti farà innamorare!