fonte: European Union

Vico del Gargano, 23 luglio 2021 – È un’immagine davvero sconvolgente, da lasciare un vuoto non soltanto nel grande patrimonio naturalistico del Gargano ma anche nel cuore di tutti noi. È l’enorme buco di cenere rimasto dopo il maxi incendio che lo scorso 13 e 14 luglio ha devastato i territori di Vico del Gargano ed Ischitella.

La foto, visibile persino da satellite, rende bene l’idea della ferita inferta da una mano criminale per la quale la Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti. Secondo un’ultima stima, ad essere andati in fumo sono circa cento ettari.

Articolo di Valerio Agricola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui