in ,

TristeTriste

Campagna olearia sul Gargano: “è un’annata di grazia”

Gargano, 23 novembre 2022 – Il polmone olivicolo garganico quest’anno è stato in un certo modo risparmiato dagli effetti del caldo e siccità estiva, proprio grazie a delle precipitazioni cadute in determinati ed utili periodi. Infatti nel mese di agosto il Gargano si è dimostrato essere l’unica zona in Italia dove è stata riscontrata una controtendenza sulle temperature, risultate al di sotto della media trentennale.

“È un’annata di grazia” commenta Sante Rinaldi, titolare del frantoio Antesi, in località Chianca ad Ischitella. “Il Gargano ha avuto una grazia da Dio – ha aggiunto Sante – non sono comunque mancati i problemi legati alla mosca dell’oliva, ma nonostante tutto questo maltempo ha fatto cadere le olive marce”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa ne pensi?

Colpo di fulmine, incontri per single in tutta Europa

Fare impresa nel proprio territorio: l’incontro informativo a Cagnano Varano