in , ,

Il Gargano protagonista di una nuova stagione di incontri sul territorio

L’evento si svolgerà a Vico del Gargano presso la Chiesa del Purgatorio. L’idea è quella di far diventare questi appuntamenti itineranti, in modo da coinvolgere tutte le comunità del territorio. Non è un caso che gli incontri sono chiamati “adunanze”, una parola bella, gentile,  profonda e molto significativa. Dà il senso del rispetto, dell’amore, della condivisione, dell’altruismo, della generosità incondizionata e spontanea.

Il gruppo di studio garganico, “La Carta di Calenella” nasce il 18 giugno 2021, presso il Camping Calenella,nel cuore del Gargano. Numerosi studiosi della realtà garganica e dintorni, di diversi ambiti disciplinari spazianti dall’ambito scientifico, tecnico, umanistico, giuridico, economico e sociale, si sono incontrati con l’obiettivo di condividere i propri percorsi di studio e di ricerca al fine di conservare e sviluppare conoscenze, dati e informazioni relativi agli aspetti culturali, sociali, storici e scientifici, caratterizzanti il contesto e il territorio delle comunità presenti. Dall’incontro di Calenella è  matura la necessità di un manifesto, la “Carta di Calenella”.

Appuntamento martedì 21, alle ore 10.00 a Vico del Gargano, presso La Chiesa del Purgatorio per la prima adunanza. Il programma: Ore 10.00 Introduzione Nello Biscotti. Ore 10.15 Gli eccitati viciensi e l’invito a leggere, studiare ed acculturarsi rivolto nel 1759 ai giovani del Gargano, a cura di Teresa Maria Rauzino, storica;alle 10.30: Espressioni artistiche ed artigianali nel design vernacolare garganico a cura di Valerio Agricola, Graphic Designer; alle ore 11.00: Marcello D’Olivo e la “città per ferie” a Manacore sul Gargano (1959-63)con Roberta Folgiero, architetta e dottoranda Universita Roma3; alle 11.30: I bivalvi Chondrodonta: campanello d’allarme per i cambiamenti climatici del passato con Gabriella Del Viscio, Phd in Scienze della Terra, Università di Ferrara. Ore 12.00:Integrazione socio-culturale della comunità italiana di seconda generazione nata a Grenoble Francesca D’Apolito, mediatrice linguistica. L’adunanza si chiuderà alle ore 15.30 con la  Lectio magistralis: Alla ricerca di vita negli ambienti estremi di Donato Giovannelli, Ordinario di Microbiologia, Università Federico II, Napoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cosa ne pensi?

Vico del Gargano Natale

Il Natale a Vico del Gargano: un evento che ti farà innamorare!

Bimbo di 7 anni salvato da un tumore al cranio: operato per 14 ore