Carpino, 4 ottobre 2021 – La Festa della Beata Vergine Maria del Rosario rappresenta la più alta espressione della cultura mariana e dell’identità religiosa del Comune di Carpino, onorarLa ogni anno significa mantenere vive le tradizioni locali, rafforzando il senso di comunità ed appartenenza al territorio.

La devozione a Maria è un punto fermo della fede religiosa dei cittadini di Carpino, che, in questo lungo e difficile periodo causato della pandemia, hanno sentito sempre più vivo il bisogno della Preghiera, riponendo nelle Sante Mani di Maria SS. del Rosario le incertezze, le difficoltà e le speranze quotidiane dell’intera comunità.

Anche quest’anno, il popolo di Carpino, si accinge a vivere il mese di ottobre , il mese della ripresa di tutte le attività sociali: scuole, uffici, fabbriche, officine, il mese che vede l’intera comunità stringersi con devozione e amore alla Beata Vergine Maria del Rosario del Rosario. Dopo due anni di fermo, la Pro Loco di Carpino, in comunione con i neo sacerdoti Don Nicola Iacovone e Don Michele Arturo, il Sindaco dott. Rocco di Brina e l’amministrazione comunale, ha pensato di riprendere i festeggiamenti in onore di Maria Santissima.

La festa si svolgerà DOMENICA 10 OTTOBRE 2021: il programma prevede l’apertura dei festeggiamenti con lo sparo di mortaretti e il giro di banda del Corpo Musicale Carpinese. Alle ore 19.00, dopo la Santa Messa in San Nicola alla presenza di autorità civili e militari, prenderà via la solenne processione per le vie principali del paese nel pieno rispetto delle norme anti contagio e senza concorso di fedeli. In prima serata, in Piazza del Popolo, omaggio musicale con Intrattenimenti Di…versi. A seguire spettacolo pirotecnico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui