Vico del Gargano, ex insegnante pianta un albero per ogni concittadino morto di Covid

"Ho dato a ciascuna pianta il nome di un amico o di una persona che ho perduto”

0

Vico del Gargano, 18 marzo 2021. Anche Vico del Gargano ha pagato un pesante conto di decessi per il Covid-19. Ad oggi si contano dieci vittime dall’inizio della pandemia.

Con grande gesto simbolico e di vicinanza verso le famiglie che hanno perso i propri familiari, un insegnante di latino e greco in pensione, nonché ex dirigente scolastico, ha piantato un albero per ciascun concittadino di Vico del Gargano morto a causa del Covid. Si chiama Giuseppe D’Avolio, amatissimo preside che ha ricoperto la carica presso gli istituti di Rodi Garganico, Cerignola, Vieste e Vico del Gargano, e il suo atto di memoria è rivolto alle generazioni che verranno, per non dimenticare questo periodo epocale.

Ho perso tanti amici a Vico del Gargano, siamo addolorati ha riferito il Prof. D’Avolio – Ho dato a ciascuna pianta il nome di un amico o di una persona che ho perduto”.

Articolo di Valerio Agricola – Servizio a cura di Giuseppe Laganella – Riprese e montaggio a cura di Vittorio Agricola

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

error: Copyright www.IschitellaGargano.com