Carpino, 25 settembre 2021 – Carpino saluta il nuovo parroco. L’intera comunità ha dato il benvenuto a Don Nicola Iacovone, originario di Vico del Gargano, e al suo vicario Don Michele Arturo proveniente da Manfredonia, dopo il trasferimento ad altro incarico del parroco Don Tonino Di Maggio.

L’ingresso ufficiale si è tenuto con una intensa e solenne cerimonia nella Chiesa di San Nicola di Mira, concelebrata da Mons. Franco Moscone, Arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, e da numerosi sacerdoti della diocesi. Al termine della celebrazione, dopo il decreto di nomina letto da Don Gabriele Giordano, il nuovo parroco ha ricevuto il saluto istituzionale del sindaco Rocco Di Brina a nome di tutta la comunità di Carpino.

Visibilmente commosso,  Don Nicola ha ringraziato la grande presenza di persone per la bella accoglienza dimostrata. “Grazie a questa grande famiglia che ci accoglie, questa comunità di Carpino – ha detto – È vero che noi saremo sempre padri, ma non dimentichiamo mai di essere discepoli  e i discepoli sanno che la chiesa  è sempre madre. Noi avremo davanti ai nostri occhi non soltanto una sposa da amare, ma siamo certi anche una madre che ci amerà. Chiediamo a voi, comunità di Carpino, di essere per noi una madre, che ci sostiene, che ci aiuta, che ci accompagna e che ci accoglie – e infine – Grazie di cuore a tutti e grazie per tutto quello che faremo insieme. Siamo qui e siamo contenti di essere in questo paese. Al Signore diamo grazie per quello che è stato e per tutto quello che sarà. Gli diciamo il nostro sì, nella certezza che Lui ci sostiene e che non ci abbandona”.

Articolo e riprese a cura di Valerio Agricola


Il decreto di nomina letto da Don Gabriele Giordano:


I ringraziamenti di Don Nicola Iacovone:


I saluti del Sindaco Rocco Di Brina:


L’accoglienza della comunità di Carpino:

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui