E’ piazzata praticamente al cuore del rione medioevale, dove tutte le stradine s’incontrano in Via Roma, la maggiore chiesa d’Ischitella: attribuita all’Assunta ma battezzata come “Santa Maria Maggiore”. Ritroviamo informazioni in una bolla di Onorio III scritta nel 1225.

Ricostruita dopo il ben noto terremoto del 1646, la chiesa presenta una facciata d’epoca antecedente alla riedificazione, è composta da tre navate con vari tabernacoli con le statue dell’Assunta, della Santa Maria maggiore, dell’Addolorata, di Sant’Alfonso de Liguori, dell’Arcangelo Michele, di San Raffaele e un crocifisso sulla parete dietro l’altare. Dall’interno, sopra l’ingresso, c’è un ballatoio dove in passato, prima del terremoto, c’era un imponente organo a canne.

Indirizzo

Altri Indirizzi:

ischitella

GPS:

41.905185641027, 15.895661701579

Telefono:

-

Email:

-

Web:

-